domenica, 22 settembre 2019

Alitalia, scambio di battute tra Fuda e Cimoli

Il senatore chiede di cambiare una delle due tratte Reggio Calabria-Milano

“La funzione prioritaria della compagnia di bandiera è quella di servire un territorio. E non credo che ciò significhi replicare un collegamento, alla stessa ora degli stessi giorni, con Milano Linate, come succede adesso”. Lo ha detto il senatore Pietro Fuda, presidente della Sogas, la società di gestione dell’aeroporto di Reggio Calabria, nel corso dell’audizione alla Commissione trasporti del Senato dell’amministratore delegato di Alitalia, Giancarlo Cimoli. “È stato chiesto di cambiare una delle due tratte su Malpensa: non trova assurdo – ha chiesto Fuda – che AirOne e Alitalia operino entrambe su Linate, e che i passeggeri di Reggio debbano attendere, per poter atterrare a Malpensa, l’intervento della società di gestione per la creazione di una tratta low cost?”. Laconica la doppia risposta di Cimoli: “Non pagheremo la società di gestione, ma paghiamo comunque i nostri dipendenti di terra. Per quanto riguarda la tratta su Linate, il nostro volo ha un coefficiente di riempimento del 67%, mentre quello di AirOne del 60%. E dunque funziona”.

News Correlate