domenica, 15 settembre 2019

Parco Aspromonte punta sul turismo sostenibile

Si è svolto a Scilla nei giorni scorsi il 2° forum promosso dal Parco dell’Aspromonte per analizzare i punti salienti e le carenze esistenti nel territorio dell’Area Protetta. In particolare, sono stati analizzati i dati sui flussi turistici che interessano il territorio, mettendo in evidenza le grandi potenzialità turistiche ancora inespresse oltre che il valore di offerta naturalistica, paesaggistica e culturale.

Da qui nasce anche l’idea della prima bici elettrica a pedalata assistita, interamente realizzata dagli studenti dell’ITT ‘Panella-Vallauri’ di Reggio Calabria per il Parco Nazionale dell’Aspromonte, quale primo step del progetto ‘Una bici per il Parco’. Si tratta di una bicicletta innovativa completamene costituita da materiali ecologici e ogni elemento che la caratterizza è stato progettato e realizzato in modo artigianale senza alcun impatto ambientale. Tre i prototipi di biciclette per il Parco: una da utilizzare nei sentieri, una bicicletta utile  come soccorso medico nelle zone protette e una bici per soggetti con problemi motori.

News Correlate