giovedì, 5 dicembre 2019

Santelli: in Calabria bisogna puntare su turismo e agroalimentare

“Occorre partire dai punti di forza, segnalati dal rapporto sull’economia in Calabria per individuare la strada da percorrere in futuro”. È quanto ha affermato Jole Santelli, coordinatrice calabrese di Forza Italia, intervenendo al Forum dell’economia regionale nella sede di Unioncamere a Lamezia Terme.
“Questo tessuto produttivo – ha affermato – deve puntare sui comparti che, in una fase di difficoltà generalizzata, riescono a registrare dati in controtendenza. Mi riferisco, in particolare, all’agroalimentare, sia rispetto alla domanda interna che alle esportazioni; e al turismo destagionalizzato ‘specializzato’ per percorsi: se in un momento recessivo dell’economia qui si registra un trend di crescita, vuol dire che questa è la ‘mission Calabria’. Una mission che dev’essere arricchita dalla creatività, dal talento, dalla ricerca e dalla ricchezza che proviene dai poli universitari”.
Secondo la Santelli, “la grande scommessa è lavorare sulla coesione sociale. Il principale deficit della Calabria, dice la Banca d’Italia, è il capitale sociale. La mancanza di fiducia nelle relazioni tra i cittadini, e nei rapporti tra questi ultimi e le istituzioni, mina alla base la tenuta del ‘sistema Calabria’. Solo colmando questo deficit – ha concluso la deputata – noi calabresi riusciremo a sentirci tutti realmente protagonisti della nostra storia e a cambiarla”. 

News Correlate