Concluso il meeting Drv a Reggio Calabria. Fiebig: regione ha saputo presentarsi al meglio

“La nostra conferenza annuale è stata un grande successo. Insieme ai nostri partner abbiamo fatto conoscere la Calabria a quasi 600 esponenti del settore turistico tedesco. Siamo riusciti a rinforzare le relazioni tra TO, adv, compagnie aeree e alberghi. Siamo riusciti a costruire ponti: è questo che sa fare il turismo. Tutti tornano a casa con nuove esperienze, e soprattutto più ricchi”. È quanto ha affermato Norbert Fiebig, presidente della Deutscher Reiseverband, prima di ripartire per la Germania con tutti gli altri delegati che dal 10 al 14 ottobre hanno partecipato al 68° meeting annuale della Drv.
“La Regione è stata capace di organizzare con noi un evento tanto complesso e di presentare ai delegati le potenzialità di sviluppo del settore turistico della destinazione Calabria. Sia nell’assemblea plenaria sia negli incontri d’affari con i rappresentanti dei TO interessanti a nuovi investimenti. Per questo siamo orgogliosi di aver scelto la Calabria come location del primo meeting Drv in Italia”, ha aggiunto Fiebig in riferimento del presiedente Drv è, tra gli altri, proprio all’incontro di sabato mattina tra il presidente della Giunta Regionale, Gerardo Mario Oliverio, e i principali TO europei (Thomas Cook, Olimar, Florian, Adac, Ameropa, Berge & Meer, Tui, Srv Fsv, Orv) interessati a investire nella regione.
A margine di questo incontro che la direttrice per l’Europe di Thomas Cook, Stefanie Berk, ha, infatti, annunciato al presidente della Giunta Regionale che il 29 aprile aprirà un nuovo villaggio turistico a gestione Thomas Cook a Sibari.
“Una straordinaria esperienza che ha consentito alla Calabria non solo di promuoversi ma anche di crescere”, ha affermato Gerardo Mario Oliverio, presidente della Giunta Regionale.
Il successo del meeting è dovuto anche, come ha più volte ribadito il presidente Oliverio, al sostegno da parte dell’Agenzia nazionale del turismo. “Enit è sempre stata al fianco della Regione, ma soprattutto ora che ha fatto un grande investimento per aggiudicarsi e portare a conclusione un progetto tanto ambizioso come il meeting annuale della Federazione del turismo tedesca. Perché è grazie ad Enit se siamo riusciti a portare questo evento per la prima volta in Italia dopo 68 edizioni nel resto del mondo”.
Durante l’evento Drv, la Calabria ha avuto la possibilità di mostrare gran parte della sua offerta turistica e enogastronomica; sia durante i pre-tour e sia durante i destination workshop. L’enogastronomia è stata una componente importante e vincente. Piazza Italia, a Reggio Calabria, per tre giorni si è trasformata in una vetrina della migliore offerta enogastronomica e artigianale con l’impiego esclusivo di prodotti rigorosamente calabresi.
Successo anche per il secondo evento serale svoltosi nella suggestiva cornice di Chianalea. Lungo le vie è stato allestito un percorso di degustazione delle migliori etichette enologiche calabresi accompagnati dalla musica folk e artisti di strada. Il borgo animato, le botteghe aperte e dopo aver cenato sulle piattaforme adagiate sull’acqua ecco i bagliore dei fuochi di artificio che si riflettevano sul mare cristallino di Scilla.
Grande emozione anche nell’evento conclusivo ad Altafiumara sponsorizzato da Enit allietato dalle voci di giovani talenti studenti del conservatorio F. Cilea di Reggio Calabria.

News Correlate