giovedì, 17 ottobre 2019

Il Capri Palace è partner di ‘Travelogue’ all’interno del ‘Festival del Paesaggio’

Il Capri Palace è partner della nuova edizione di Travelogue, iniziativa che fa parte del Festival del Paesaggio, in corso a Capri e che si concluderà il 27 ottobre. Il progetto, a cura di Arianna Rosica e Gianluca Riccio, è pensato e strutturato a beneficio del territorio e per avvicinare le nuove generazioni ai linguaggi del contemporaneo.

Travelogue, che ogni anno si svolge nell’arco di una settimana scolastica e che ha preso il via oggi, lunedì 7 ottobre, per concludersi venerdì 11, ospita Liliana Moro, una delle più rappresentative artiste italiane contemporanee, protagonista quest’anno del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia. A Capri, attraverso workshop e incontri, l’artista, a partire dalla sua pratica, cercherà insieme agli studenti di analizzare le trasformazioni del paesaggio caprese, e più in generale del paesaggio, per definirlo e ri-definirlo. Inoltre, un’opera di Liliana Moro sarà esposta, fino alla chiusura del Festival del Paesaggio, nel giardino di Villa Lysis: si tratta di un’intensa scultura sonora attivata dal vento.

Il Capri Palace è partner del Festival del Paesaggio sin dalla sua nascita in virtù dei forti contenuti storici, artistici e culturali della manifestazione. L’arte, infatti,ricopre un ruolo dominante all’interno dell’elegante struttura come d’altronde è stata determinante nella storia dell’isola, specialmente nella zona di Anacapri.

“Chi varca la soglia dell’hotel percepisce sin da subito il valore che l’arte ha per questo luogo: i nostri ospiti possono, infatti, godere della bellezza delle diverse opere di artisti nazionali e internazionali sapientemente dislocate nelle aree comuni e soggiornare in una delle nostre camere o suite di ispirazione artistica o cinematografica. L’obiettivo è quello di far vivere ai nostri ospiti un’esperienza completa e unica, dal forte contenuto culturale – dice  Ermanno Zanini, General Manager Capri Palace – Crediamo molto anche nel progetto Travelogue e nel suo percorso formativo rivolto agli studenti delle superiori dell’isola: rappresenta una grande opportunità di confronto con artisti affermati a livello internazionale che aiutano i nostri ragazzi a guardare l’isola in cui vivono con occhi diversi, percependo con maggiore forza le particolarità di questo territorio, così unico e in parte incontaminato”.

News Correlate