giovedì, 17 ottobre 2019

La Campania si mette in vetrina al WTM di Londra e presenta nuova guida gastronomica

Mercoledì 7 novembre la Campania rinnova la sua presenza al WTM – World Travel Market di Londra, il principale evento internazionale dell’industria turistica, con un proprio spazio istituzionale di 150mq all’interno dello stand italiano dell’Enit, ospitando 66 operatori tra istituzioni e aziende di settore.

“Per il 2019 la Regione Campania propone un calendario ricco di eventi che dai siti patrimonio Unesco muove alla scoperta di altrettanto meravigliosi luoghi emergenti. Non solo la aree archeologiche di Pompei, Ercolano e Paestum, ma anche i parchi, le oasi marine e naturali, i borghi delle aree interne. E poi le grandi mostre, da Capodimonte al Madre, e i festival di musica, teatro e danza, da Napoli a Caserta e Ravello”, ha detto Corrado Matera, assessore allo Sviluppo e promozione del turismo.

Un’offerta variegata che intreccia arte, cultura e paesaggi con le tradizioni e i sapori. Da qui la nuova guida enogastronomica ‘Campania. Places, flavours, excellences’, a cura del giornalista Luciano Pignataro, che verrà presentata domani, martedì 6 novembre, in Piazza Italia – Enit Europa porta N1 – Stands EU200 e EU50.

Seguirà un pranzo di cucina tipica campana realizzato in collaborazione con Federalberghi Ischia e POTI – Promozione Operatori Turistici Ischia.

Inoltre, grazie ad un accordo di collaborazione tra Regione Campania, Ente Provinciale per il Turismo di Salerno e Cciaa del Regno Unito, dal 5 all’11 novembre – in concomitanza con WTM 2018 – 5 ristoranti londinesi promuoveranno la guida enogastronomica regionale e proporranno un menù tipico campano ai propri ospiti.

News Correlate