martedì, 24 settembre 2019

A Capri si presenta nuovo corso triennale di Laurea in ‘Hospitality Management’

Studiare il turismo per essere pronti alle nuove sfide dell’ospitalità e restare in linea con gli standard di un mercato sempre in evoluzione. È una prospettiva che si apre ai giovani delle isole di Capri, Ischia e Procida e delle località della costiera sorrentina con il nuovo corso di laurea Sperimentale ad Orientamento Professionale, destinato al comparto della ospitalità turistica, denominato ‘Hospitality Management’e finalizzato alla creazione di figure specialistiche nelle principali aree della attività turistico-ricettiva.

Il corso avrà inizio a settembre 2019 presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II e sarà presentato lunedì 22 luglio nella Limonaia dell’Hotel Syrene di Capri.
Interverranno: Valentina Della Corte, Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese presso l’Università Federico II e Coordinatrice del Corso di Laurea; Sergio Gargiulo, presidente Federalberghi – Isola di Capri; i rappresentanti dei Forum dei Giovani di Capri e Anacapri. L’incontro sarà moderato dalla giornalista Anna Maria Boniello.

La scelta dell’albergo di via Camerelle per la presentazione del nuovo corso di laurea non è casuale: l’Hotel Syrene apre le sue porte in un’isola e su una delle sue principali vie dove il turismo si respira da sempre e per vocazione.

“Questo corso triennale di laurea è una grande opportunità per i nostri giovani interessati ad intraprendere il percorso lavorativo nel campo del turismo – spiega Sergio Gargiulo – I tradizionali criteri dell’ospitalità oggi non sono più sufficienti per un corretto approccio con il mercato, sia esso quello italiano che internazionale. Tutte le professioni e le mansioni che in qualche modo afferiscono alle attività turistiche hanno bisogno di una preparazione più approfondita necessaria all’acquisizione delle necessarie competenze professionali”.

Il Corso si propone di formare specialisti nella cultura della hospitality, con particolare riferimento all’hotel management ed al food and beverage management alberghiero e prevede, per un terzo delle ore, la formazione in azienda, mediante attività di stage della durata di sei mesi per ciascun anno accademico.

News Correlate