giovedì, 21 novembre 2019

JoinB, masterclass di cucina napoletana e archeologia alla Casa di Ada a Cuma

A Cuma, frazione di Pozzuoli, sorge la Casa di Ada – parte del network JoinBed – che propone un’immersione nelle tradizioni locali. La buona tavola, in primo luogo, grazie alle masterclass di cucina proposte da Ada Goeldrin, che ha scelto di aprire le porte della propria casa per condividere con i viaggiatori la passione per il proprio territorio.

“Per molti anni ho vissuto a Napoli, gestendo la mia boutique di alta moda, finché un giorno ho scelto di cambiare vita: volevo ritrovare ritmi più lenti e spazi connotati da bellezza e tranquillità – racconta Ada Goeldrin, host della Casa di Ada di Pozzuoli – Scelsi quindi cinque anni or sono di aprire le porte della mia casa, avendo molto spazio disponibile, dedicandomi all’accoglienza turistica. Ciò che mi piace? Far sentire l’ospite davvero come a casa propria, e ritrovare, magari a distanza di tempo, le stesse persone che scelgono di tornare a Cuma proprio sentendosi partecipi di questa terra”.

Ecco quindi la scelta adottata da Ada Goeldrin, da sempre appassionata di cucina, un hobby coltivato anche grazie al conseguimento di diversi attestati durante i corsi specialistici frequentati. “Propongo una masterclass che intendo come un viaggio alle origini delle ricette napoletane, con prodotti quasi interamente a chilometro zero, qualche ora di condivisione in cucina come un’attività domestica, ma molto appassionata – dettaglia Goeldrin – Cucinare per altre persone è un atto di amore”.

Non solo prelibatezze gastronomiche. Programmare un break alla Casa di Ada, a Pozzuoli, aperta tutto l’anno, è anche una comoda soluzione per organizzare visite culturali e naturalistiche sul territorio. In primis all’area archeologica degli Scavi di Cuma (la città fu la più antica colonia greca d’Occidente, dove sorgevano templi dedicati ad Apollo e a Giove, trasformati in chiese cristiane nel corso del Medioevo), senza dimenticare all’esterno della città fortificata la necropoli e l’Anfiteatro Flavio d’epoca romana che poteva contenere 40 mila persone (a Pozzuoli). Sul piano paesaggistico a breve distanza il Lago d’Averno e la Baia d’Ischia, con le prime spiagge che distano pochi minuti in auto (e l’incantevole spiaggia di Capo Miseno a una decina di chilometri) dalla casa del network JoinBed, ideale punto di partenza inoltre per visitare il centro storico di Napoli, Posillipo, la Costiera Amalfitana.

News Correlate