martedì, 15 ottobre 2019

Elena Ferrante Fever, un tour per scoprire la Napoli de ‘L’amica geniale’

 

Arriva finalmente sugli schermi l’adattamento televisivo del primo romanzo della tetralogia di Elena Ferrante, ‘L’amica geniale’, diretto da Saverio Costanzo: prima al cinema (1, 2 e 3 ottobre) poi in 8 episodi in televisione (dal 27 novembre su Rai 1), per raccontare per immagini un libro che è diventato un caso editoriale in tutto in mondo. La storia di un’amicizia, quella tra Lenù e Lila che, dalla Napoli degli anni 50, si sposta lungo il tempo e l’Italia arrivando fino ai giorni nostri ma lasciando come sfondo privilegiato quello del capoluogo campano.

Una città da riscoprire grazie a un tour d’eccezione, l’Elena Ferrante Fever, ideato dal Romeo hotel di Napoli con la giornalista Titti Marrone, che ripercorre la storia delle due amiche nella cornice unica del capoluogo partenopeo.

Una Napoli da amare e da visitare soprattutto ora per ritrovare le tracce di Lenù e Lia attraverso i suoi scorci più autentici e la sua indomita vitalità, in un’esperienza lontana dal turismo convenzionale: dal Rione Luzzatti al Rettifilo, passando attraverso il tunnel scrostato di via Gianturco e, ancora, Piazza Garibaldi, Piazza Municipio, fino a Port’Alba. Il viaggio, guidato dai personaggi della misteriosa scrittrice, si snoda dai vicoli più oscuri fino alle luci di Chiaia, il Decumano e il Petraio, in un percorso che dalla periferia ‘scrostata’ e dai bassifondi passa per Piazza dei Martiri, fino ad arrivare a panorami da togliere il fiato.

A conclusione del percorso cittadino c’è, ad attendere, l’atmosfera rilassante e accogliente del Romeo hotel – progettato dallo stesso Kenzo Tange del Centro Direzionale che si intravede (il Centro Direzionale è stato in realtà costruito nel 1995) dal sottopasso scrostato del Gianturco – per rivivere in tranquillità le emozioni della giornata. http://www.romeohotel.it/naples/it/elena-ferrante-fever/

News Correlate