America’s Cup, successo di pubblico per la Coast Parade

E Luna Rossa Piranha devolve premio a ricostruzione Città della Scienza

Oltre centomila hanno assistito allo  spettacolo delle vele dell’America’s Cup, i catamarani che la prossima settimana si daranno battaglia sulle acque del Golfo per disputarsi le World Series 2013. Ha vinto Emirates New Zealand ma ha vinto soprattutto Napoli con il suo spettacolo di folla.  Sin dalle prime ore del mattino la gente è scesa in strada per godersi la bella giornata, la temperatura quasi estiva e la brezza del mare che ha accompagnato il cammino delle vele. Tra le 12 e le 14 il picco massimo di presenze in strada. A Napoli migliaia di cittadini si sono riversati sul lungomare ed hanno riempito tutti i punti panoramici, lungo la collina di Posillipo per veder sfilare i catamarani e godersi al tempo stesso lo spettacolo del mare e della natura.
La Coast Parade, organizzata dal Comitato Grande Vela, ha rappresentato un vero e proprio successo tecnico. È stata una gara appassionante con i neozelandesi di Emirates che sono sempre riusciti a tenere la testa del plotone e con Luna Rossa Piranha, di Max Sirena impegnata in un tentativo di recupero del terreno perduto che non è andato però a buon fine. Alla fine dietro all’equipaggio italiano ha tagliato il traguardo, agguantando il terzo posto, la vela americana di Oracle.
Al momento della premiazione Max Sirena ha annunciato la decisione sua e dell’intero equipaggio di devolvere 15mila euro, destinata al secondo classificato, per la ricostruzione di Città della Scienza. Non a caso allo scheletro annerito di Città della Scienza tutti i catamarani avevano reso omaggio, poco prima, girando sulla boa e venendo salutati dal suono della sirena. Al Circolo del Molosiglio – dove, con la regia del presidente Eduardo Sabbatino e la partecipazione di Pippo Dalla Vecchia e dei presidenti degli altri circoli del Comitato, si è svolta la premiazione della Velalonga disputatasi ieri nelle acque del Golfo. “Tutto l’equipaggio – ha spiegato – è rimasto impressionato dalla incredibile partecipazione di folla. Noi non siamo abituati a regatare sotto gli occhi di decine di migliaia di persone. Anche per noi, visto dal mare, è stato uno spettacolo straordinario ed indimenticabile”.

News Correlate