La Regione punta sul turismo indiano

E l’assessore Di Lello pensa a un collegamento aereo Napoli-New Delhi

Napoli, Capri e Ischia tra le mete più richieste dai tour operator indiani, che hanno affollato il desk della Regione Campania nell’ambito di Festa Italiana, l’evento che si tiene in India per promuovere il nostro paese. Sono stati oltre 170 i tour operator, 58 i giornalisti e opinion leader indiani che hanno incontrato l’assessore regionale al Turismo, Marco Di Lello, durante la manifestazione organizzata da Enit, Camera di Commercio Italo Indiana, Ice e Ambasciata Italiana in India. “La domanda di turismo verso l’Italia da parte degli indiani – ha detto Di Lello – è in continua crescita. Negli ultimi 6 anni c’è stato un incremento di presenze di circa il 70%, fino ad arrivare alle oltre 100.000 all’anno”. E per favorire il flusso di turisti indiani in Campania, Di Lello punta anche a promuovere la realizzazione di collegamenti aerei diretti tra Napoli e India. “Oltre ai voli Alitalia giornalieri da Milano per Delhi e Mumbai – ha proseguito l’assessore – dal prossimo mese di gennaio, si aggiungerà un nuovo volo tra le due capitali, operato dalla Eurofly, che già collega in maniera diretta Napoli e New York. Non escludiamo, se la domanda dovesse crescere ancora, che si possa pensare a un Napoli-New Delhi”.

News Correlate