La Germania riscopre il fascino di Rimini

Il mensile femminile tedesco ‘Brigitte’ ha dedicato uno speciale a Rimini. A maggio, infatti, la giornalista Annette Rübesamen è stata ospite di un educational tour organizzato da Apt Servizi e, assieme alla fotografa Julia Rotter, ha dato vita al reportage ‘Rimini è tornata’ che presenta alle lettrici tedesche una località che, nel loro immaginario, era legata alla ‘Teutonengrill’ ed evidenzia come la Rimini di oggi ha uno charme inaspettato. 

Il testo, corredato da un ampio servizio fotografico, mostra gli angoli più significativi della città raccontando alle lettrici l’atmosfera di un luogo tutto da scoprire perché storia e modernità, cultura e interventi di qualificazione ambientale si possono incontrare in una Rimini luogo-simbolo dello stile di vita italiano. La giornalista guida le lettrici tra monumenti romani, palazzi rinascimentali, le stradine del Borgo San Giuliano, le sue eccellenze enogastronomiche.

“Rimini è tornata ad essere un punto di riferimento per il turismo tedesco, dopo alcuni anni di appannamento – dice Andrea Gnassi, sindaco di Rimini – I numeri di arrivi e presenze, del resto, non mentono ma da almeno un paio di anni va registrato un ritorno a un interesse genuino e diffuso verso quelle che fino agli anni Ottanta erano le mete tradizionali della vacanza teutonica. C’è sicuramente un lavoro promozionale fatto che determina questa riscoperta ma soprattutto, come spiega la giornalista nell’articolo di ‘Brigitte’, c’è la prospettiva di una città e un territorio che si rinnovano. La chiave per il futuro, per un nuovo rinascimento del turismo tedesco e internazionale, sta proprio qui, nell’immissione di qualità nel sistema turistico locale e regionale. Il resyling del centro storico e del lungomare sono aspetti che ci permetteranno di essere competitivi su un mercato turistico mondiale sempre più aggressivo e in evoluzione. Servizi come quello di ‘Brigitte’ valgono oro anche perché raccontano un territorio che sta riqualificandosi e non è fermo allo stereotipo”.

Per Andrea Corsini, assessore al Turismo dell’Emilia Romagna, “le azioni di promozione e comunicazione compiute sui mercati di lingua tedesca da Apt Servizi, in forte sinergia con gli operatori privati e gli enti locali, stanno portando oltre che una rinnovata immagine della nostra riviera anche, e soprattutto, molti ospiti tedeschi nelle nostre località balneari. In modo particolare le presenze di ospiti di lingua tedesca sono aumentate mediamente quest’estate, lungo la nostra Riviera, di circa il 3%, con punte del 9% in alcune aree costiere. E, proprio in questi giorni, è allo studio un progetto sui mercati di lingua tedesca di oltre un milione di euro”.

www.aptservizi.com 

News Correlate