giovedì, 5 dicembre 2019

Un milione di euro per un ostello a Carpi

Sorgerà in un edificio nell’area dell’ex Foro Boario

Il Comune di Carpi ha deciso di stanziare oltre un milione di euro per costruire un Ostello della Gioventù che, nelle parole di Marcella Valentini, assessore alle Politiche Giovanili, “colma un’assenza importante nella nostra città, nella quale mai c’è stato qualcosa di simile. È una risposta alle esigenze dei visitatori giovani, che arrivano a Carpi attratti dalle numerose iniziative culturali della città, come il Festivalfilosofia”. L’ostello è un progetto che non si pone in concorrenza con le normali strutture alberghiere, alle quali anzi si affianca in un’ottica di integrazione. La sua ubicazione è piuttosto favorevole, vicina alla stazione ferroviaria e al centro. Il progetto definitivo verrà trasmesso alla Soprintendenza per approvazione: l’immobile interessato, una ex stalla di servizio al Foro Boario, risale infatti al 1925 ed è sottoposto a tutela. Dopo il parere della Soprintendenza, si approverà il progetto esecutivo e verrà dato il via ai lavori, con l’obiettivo di inaugurare nel settembre del 2008, proprio in contemporanea con il Festivalfilosofia. Al piano terra della struttura, accanto alla reception e a un ufficio di servizio, sono previste una sala da pranzo e una sala ricreativa, con accesso indipendente, che potrà essere destinata dal Comune anche ad altre attività, con un utilizzo diversificato e flessibile. Al primo piano, invece, le stanze per i 25 ospiti previsti, concepite più come piccole suite che come classiche camerate da ostello e dotate di ogni comfort. Il costo complessivo dell’opera è di 1,2 milioni di euro, di cui 200mila arriveranno da un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi.

News Correlate