Anche a Bologna arriva Enjoy, car sharing che cosente accesso a Ztl e zona T

Arriva anche a Bologna ‘Enjoy’, il servizio di car sharing a rilascio libero realizzato da Eni in partenership commerciale con Fiat e Trenitalia. Il capoluogo emiliano è la 6^ città in Italia dove questo servizio è stato attivato dopo Milano, Roma, Firenze, Torino e Catania.

La flotta sarà composta da 100 Fiat 500 che potranno essere prese e lasciate al termine del’utilizzo in un’area di 15 kmq. Le auto avranno libero accesso e transito a tutta la Ztl, compresa l’area T – da lunedì a venerdì. Ad essere chiuse al transito saranno solo corsie preferenziali, aree pedonali e via dell’Archiginnasio. Le auto potranno essere parcheggiate in tutti gli stalli blu a pagamento, le strisce bianche comprese quelle riservate ai residenti negli stalli riservati e in qualsiasi parcheggio consentito dal Codice della strada. Le auto potranno trasportare fino a 4 persone e l’attivazione è gratuita e tutta le gestione, dalla registrazione alla guida, è realizzabile attraverso la app.
Il costo è di 25 centesimi al minuto – per i primi 50 km, dopo i quali si applica anche il costo al km di 25 centesimi – o di 50 euro per l’intera giornata.
“È una novità che ribalta la prospettiva, dal possesso all’uso dell’automobile – ha detto Virginio Merola, sindaco di Bologna – È una liberazione che potrà a aiutare a vivere meglio nella nostra città”.

News Correlate