FS, presentati a Bologna i nuovi treni ‘Rock’ e ‘Pop’ per pendolari

“Da Bologna inizia il rilancio del trasporto regionale in Italia per dare ai pendolari un servizio pari a quello che oggi diamo ai viaggiatori dell’alta velocità”. Con queste parole Orazio Iacono, ad di Trenitalia ha presentato in Stazione Centrale i due nuovi treni ‘Rock’ e ‘Pop’ che viaggeranno sulle tratte dell’Emilia-Romagna, prima regione italiana ad aver firmato il Contratto di Servizio, da fine primavera.

Nel 2013 è stata bandita la gara europea per l’affidamento dei servizi ferroviari vinta da Trenitalia e Tper. In tutto saranno 86 i nuovi convogli, altamente tecnologici e sostenibili, per cui la Regione ha investito complessivamente 750 milioni di euro”.
Vogliamo migliorare la qualità di vita dei pendolari – ha commentato Gianfranco Battisti, l’ad di Fs Italiane – che oggi viaggiano ancora su treni molto vecchi. Questi due nuovi convogli sono all’avanguardia, sono la nuova frontiera della tecnologia ferroviaria. Il nostro piano industriale – aggiunge – vede ben 600 nuovi treni, in quasi tutta Italia, ma il nostro obiettivo è averne altri: abbiamo fatto un investimento di 6 miliardi di euro, uno dei più grandi degli ultimi anni che ci pone all’avanguardia come realtà industriale europea”.
Il nuovo treno ‘Rock’, progettato e realizzato da Hitachi Rail Italy e realizzato nel nostro Paese, potrà ospitare, su due piani, fino a 1.400 persone. ‘Pop’, creato da Alstom sempre in Italia, è un nuovo convoglio ‘monopiano’ e farà viaggiare circa 530 passeggeri. Entrambi i treni sono riciclabili per il 96% con una riduzione del 30% dei consumi energetici.
Potenziata anche la sicurezza a bordo con l’installazione di nuove telecamere.
“Grazie a questi arrivi – ha affermato Raffaele Donini, assessore ai Trasporti della Regione – saremo il primo territorio ad avere tutti treni nuovi sulle nostre ferrovie”.

News Correlate