mercoledì, 18 settembre 2019

‘Shuttle Rimini/Bologna Airport’, più corse e rinnovata partnership con Air Dolomiti

Con primavera ed estate arriva l’alta stagione dell’incoming turistico per riviera e entroterra di Romagna. E come da tradizione lo ‘Shuttle Rimini Bologna Airport’, creato e gestito da Vip Srl, aumenta numero e frequenza dei suoi collegamenti quotidiani. Prenotazioni già aperte per le 10 corse di a/r al via ad aprile (sabato 13) sull’asse Rimini/Bologna. Già pronti anche i collegamenti ‘door to door’ in grado di raggiungere praticamente da ogni località di Romagna, Riviera, San Marino e Urbino, grazie alle collaborazioni con cooperative taxi e vettori auto del territorio.

Si conferma anche per tutto il 2019 la positiva partnership avviata lo scorso anno tra ‘Shuttle’ e Air Dolomiti. Ogni passeggero del vettore italiano di Lufthansa avrà diritto a uno sconto del 20% sulla tariffa del collegamento su gomma Shuttle Rimini – Bologna Airport. Opportunità valida anche per tutti dipendenti della compagnia e valida per ognuna delle 10 corse quotidiane.

A completare la collaborazione la comunicazione coordinata delle offerte di viaggio sui siti delle due aziende e con materiale informativo messo a disposizione dei rispettivi passeggeri. All’iniziativa ha offerto il suo patrocinio APT Servizi Regione Emilia Romagna in line a con la sua missione di favorire e promuovere l’incoming turistico sul suo territorio. Da notare come il 48% del volume di traffico estivo dello Shuttle, sia rappresentato da arrivi provenienti dall’estero. Tra loro il 10% raggiunge il Marconi, quindi la riviera, dalla Germania.

“Il successo del nostro collegamento nasce dalla capacità di intercettare e soddisfare nuovi bisogni e richieste di mobilità. Le persone diminuiscono il periodo di permanenza in un solo luogo, ma si spostano con maggiore frequenza rispetto la passato. Per loro è essenziale trovare soluzioni di viaggio che integrino diversi vettori in un’unica soluzione di continuità, dalla porta di casa fino alla loro destinazione finale – spiega Roberto Benedettini, amministratore unico Vip Srl – In questi 3 anni abbiamo avuto la capacità di connettere in un’unica rete vettori e mezzi differenti: aereo, bus, auto pubbliche. Il risultato è offrire un servizio premiato dai clienti e aumentare i volumi di traffico per ognuno dei singoli attori della rete. Il nostro rapporto con Air Dolomiti ne è un’evidente esempio”.

News Correlate