lunedì, 24 settembre 2018

Bologna perfetta alternativa estiva secondo Forbes

Poche file ai monumenti, musei climatizzati, ristoranti facili da prenotare e alberghi con tariffe ragionevoli. Sono le premesse, secondo l’articolo di Irene Levine apparso, lunedì 16 luglio, sul sito della rivista Forbes per scegliere Bologna come alternativa alle classiche mete italiane sovraffollate di turisti.

Una volta individuata come meta del soggiorno, Bologna svela, come spiega l’articolo i suoi tanti volti, quelli noti, ma anche alcuni più inediti. Ecco che, sul tema enogastronomia, assieme alla ‘sfilata’ di prodotti tipici nel Mercato del Quadrilatero e alla tradizionale pasta sfoglia (tortellini, tortelloni, tagliatelle) da assaporare, arricchita dal tipico ragù bolognese, in uno dei tanti ristoranti della città, la Levine consiglia anche una sosta in una delle gelaterie artigianali del centro, una visita, con degustazione, al Gelato Museum Carpigiani e una tappa obbligata al parco agroalimentare Fico Eataly World.

E ancora, da non perdere gli oltre 50 musei e gallerie d’arte, che assieme all’antica università fanno di Bologna un ‘museo diffuso capace di soddisfare qualsiasi interesse’, con una menzione particolare per il Museo Ebraico di Bologna, che ospita la mostra fotografica ‘Celebrating Israel 70’, narrazione per immagini della nascita dello Stato di Israele. Senza dimenticare infine i tanti eventi dell’estate bolognese, dalle 50 proiezioni in Piazza Maggiore di ‘Sotto le Stelle del Cinema’ ai concerti del Bologna Jazz Festival. E, tra una tappa e l’altra, perché non concedersi un po’ di refrigerio assieme ai locals alla Piscina Sterlino, fuori dalle mura cittadine. www.aptservizi.com

News Correlate