Aeroporto Trieste, allo studio nuovo bando di gara dopo l’estate

Si farà dopo l’estate il nuovo bando di gara per la vendita di una quota dell’Aeroporto di Ronchi dei Legionari. A riferirlo Barbara Zilli, assessore regionale al Bilancio e alle partecipate della Regione Friuli, dopo il colloquio intercorso con il direttore della società Aeroporto Friuli Venezia Giulia, Marco Consalvo.

Il 6 giugno scorso, giorno di scadenza del bando per la vendita del 45% della società, nessuno dei potenziali acquirenti ha presentato offerta e la Regione Friuli, intenzionata a garantire lo sviluppo dell’aeroporto, è decisa a conservanre il proprio ruolo decisionale nella stesura del futuro piano industriale.

Probabilmente si studierà una formula che preveda la cessione del 51% con rimodulazione della composizione del Consiglio di Amministrazione, in cui la Regione potrebbe esprimere il presidente e due dei cinque componenti. Il nuovo bando conterrebbe, in questo caso, vincoli legati a obiettivi minimi da raggiungere entro il primo triennio.

News Correlate