venerdì, 20 settembre 2019

A Pordenone il ‘Village for all award’ per progetto accessibilità turistica

Pordenone è stata premiata per il suo progetto di destinazione turistica accessibile in Italia. La cerimonia di consegna del ‘Village for all award 2017’ si è avvenuta durante l’Hospitality Day di Rimini. L’iniziativa è partita nel 2015, con partner coordinati da ConCentro, l’Azienda Speciale della Cciaa di Pordenone: Comune, Ascom-Confcommercio e Consorzio Pordenone Turismo, nell’ambito del progetto Pisus Pordenone In_Rete con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia.

Giovanni Pavan, presidente Cciaa di Pordenone dopo aver espresso “soddisfazione per il riconoscimento”, ha spiegato che “è stato premiato l’approccio innovativo e integrato del progetto, che ha l’obiettivo di migliorare il centro urbano in senso ampio: arricchendo le informazioni sull’accessibilità, sulle sue sedi culturali, su alberghi ed esercizi commerciali, organizzando servizi dedicati a tutte le persone con particolari fabbisogni di mobilità, sensoriali o alimentari, proponendo servizi di prenotazione alberghiera dedicati, pacchetti turistici esclusivi e adottando un modello per l’accessibilità anche degli eventi, sperimentato nell’edizione 2016 del Festival Pordenonelegge. Ad oggi – ha precisato – sono stati coinvolti nella ricognizione del grado di accessibilità e di formazione degli operatori 17 punti turistici, 4 hotel, 12 ristoranti, 24 esercizi commerciali”.
Il Premio segue un primo riconoscimento avuto prima dell’estate, con la menzione del progetto fra le buone prassi in tema di città accessibili ottenuto dall’Istituto nazionale di urbanistica (Inu) lo scorso aprile.

News Correlate