mercoledì, 26 giugno 2019

Trieste collabora con Venezia su turismo e trasporti

Il protocollo d’intesa potrebbe essere firmato già a metà novembre

Tracciate a Trieste le prime linee di un ampio disegno strategico per l'avvio di una organica, proficua collaborazione fra il capoluogo giuliano e Venezia. A illustrarne i contenuti sono intervenuti il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza e l'Assessore ai Trasporti e Sistemi logistici del Comune di Venezia, Enrico Mingardi. É stato deciso di predisporre nel protocollo di collaborazione tutti i principali temi di comune interesse, con specifico riferimento a viabilità, trasporti, portualità, sinergie economiche e turistiche che possono essere concordemente perseguite, essendovi fra Trieste e Venezia tutte le premesse e le condizioni geo-economiche per poter fare sistema in maniera proficua per entrambi. Il sindaco Dipiazza ha sottolineato la necessità di “pensare la portualità in termini di un unico grande sistema portuale, da Ravenna a Fiume, per poter essere competitivi. E con Venezia – ha aggiunto – ci sono ora tutti i presupposti per un grande lavoro comune. Siamo vicini ad una delle più belle e visitate città del mondo, seconda solo a Parigi e New York e quindi per Trieste è una opportunità unica avere un collegamento veloce anche ferroviario”. Al termine, Dipiazza e Mingardi hanno annunciato che il nuovo Protocollo d'intesa Trieste-Venezia potrebbe venir ufficialmente siglato già verso metà novembre, con la visita di Cacciari a Trieste.

News Correlate