mercoledì, 19 giugno 2019

In Friuli si potrà sciare fino a pasquetta

Impianti aperti grazie alle nevicate fuori stagione

Luca Vidoni, presidente della società che gestisce gli impianti in Friuli Venezia Giulia, ha spiegato come le precipitazioni nevose registrate sul monte Canin, nel Tarvisiano e in Carnia, risulteranno di particolare aiuto per poter proseguire con la stagione sciistica sino al 9 aprile. Ancora tre week-end a pieno regime, dunque, in particolare per gli impianti di risalita dei comprensori di Tarvisio-Lussari, Ravascletto-Zoncolan e Sella Nevea, mentre a Forni di Sopra rimane aperta la pista numero tre del Varmost.

News Correlate