giovedì, 25 aprile 2019

Lignano Sabbiadoro ricorda Hemingway con un Premio letterario ed eventi culturali

Fu Ernest Hemingway, nel 1954,a definire Lignano Sabbiadoro  la “Florida d’Italia”.  Adesso Lignano vuole ricordare  il suo più famoso estimatore non solo con un parco a lui intitolato, ma anche con un prestigioso premio letterario che da oltre trent’anni a fine giugno anima la cittadina balneare con un festival, fatto di incontri e appuntamenti aperti al pubblico.

Il Premio, articolato in quattro sezioni, si propone di ricomporre un puzzle con la multiforme personalità del grande scrittore e reporter, viaggiatore e narratore inesausto, con uno sguardo cosmopolita sul mondo.
Al Premio Hemingway, che nell’ultima edizione ha tributato riconoscimenti all’autrice francese Annie Ernaux per la Letteratura, al neuroscienziato Antonio Damasio per l’Avventura del pensiero, alla giornalista Lilli Gruber nella sezione Testimone del nostro tempo e all’artista Francesca Della Toffola per la Fotografia, si affiancano nella località balneare numerosi momenti letterari, come gli Incontri con l’autore e con il vino, ormai tradizionale appuntamento per la presentazione di libri organizzati ogni giovedì sera al Pala Pineta dall’associazione Culturale Lignano nel Terzo Millennio che nel mese di luglio cura anche uno stage di scrittura creativa, giunto quest’anno alla sua 18^ edizione.

 

 

News Correlate