Le Macchine del Volo di Leonardo in mostra a Fiumicino per celebrare cinquecentenario

L’Uomo Volante, il Vascello Volante, la macchina del volo a Ventola sono solo alcune delle macchine del volo ideate e progettate da Leonardo da Vinci e che, fino a gennaio 2020, sono esposte presso i Terminal 1 e 3 dell’aeroporto di Fiumicino. L’occasione è la celebrazione dell’anniversario dei 500 anni dalla morte del Genio di Vinci.

La mostra ‘Le ali di Leonardo. Il genio e il volo’, promossa da Atlantia e organizzata dalla società controllata AdR in collaborazione con il Comitato nazionale per le celebrazioni leonardesche, il Museo Galileo di Firenze e Codice Edizioni, potrà essere liberamente visitata dai viaggiatori che affollano i terminal dello scalo. All’inaugurazione erano presenti l’ad di Atlantia Giovanni Castellucci, insieme alla sindaca di Roma Virginia Raggi, al sindaco di Fiumicino Esterino Montino, all’ad e presidente di AdR Ugo de Carolis e Antonio Catricalà, al presidente di Enac Nicola Zaccheo. È la prima volta che le macchine di Leonardo, riprodotte con una fedeltà assoluta rispetto ai disegni progettuali, vengono esposte all’interno di uno dei più importanti aeroporti a livello internazionale. Elemento peculiare e distintivo della mostra è l’esposizione di 5 riproduzioni di macchine volanti a grandezza naturale, oltre a un’area multimediale che consentirà ai passeggeri di interagire con i disegni di Leonardo sulle dinamiche del volo. Il percorso espositivo, curato da Paolo Galluzzi, presidente del Comitato per le celebrazioni leonardesche, si sviluppa in due aree distinte dell’aeroporto: alle partenze del Terminal 1 e nella hall del Terminal 3, lungo la storica facciata di vetro recentemente riportata alla bellezza del disegno costruttivo originario.
“La mostra su Leonardo da Vinci è un ulteriore passo nel solco dei miglioramenti dello scalo di Fiumicino, che è un’eccellenza”, ha detto il presidente di Enac Nicola Zaccheo.
“Come Leonardo metteva al centro l’uomo, l’uomo vitruviano, tra il cielo e la terra, così anche noi mettiamo al centro delle nostre attenzioni i passeggeri. La mostra sul genio di Leonardo testimonia questa attenzione affinché i passeggeri stiano sempre bene e meglio, in uno scalo che ha fatto grandi passi in avanti grazie agli investimenti di Atlantia ed al lavoro dell’ad di AdR, Ugo de Carolis”, ha detto Antonio Catricalà, presidente di AdR.

News Correlate