martedì, 19 marzo 2019

L’aeroporto Leonardo da Vinci festeggia il suo 15milionesimo passeggero

Fiumicino ha festeggiato il suo 15.000.000 passeggero, si tratta di una turista cinese, Jia Guilin in arrivo da Shanghai con il volo MU787 della China Eastern Airlines. Ad attenderla in aeroporto l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Carlo Cafarotti e Raffaele Pasquini, Head of marketing & business development di Aeroporti di Roma.

“Le nostre previsioni si sono rivelate esatte: l’analisi dei flussi indicava chiaramente che il 2018 sarebbe stato l’anno record del turismo a Roma. Un risultato che premia l’impegno profuso in questa direzione: percorsi diversificati, attenzione ai trend emergenti, valorizzazione del territorio e sostenibilità. Ma anche un successo che ci stimola a fare di più. Digitalizzazione dell’offerta turistica e culturale, itinerari esperienziali, percorsi del gusto e dello shopping, accoglienza ritagliata su misura: sono i nostri asset per polarizzare un turismo di qualità. Da tempo monitoriamo i nuovi target di visitatori che arrivano nella capitale: nazionalità, esigenze e preferenze. Non a caso, nell’anno del turismo Europa-Cina, la nostra 15milionesima turista arriva da Shanghai, confermando Roma quale gateway europeo per la Cina. Non potrebbe essere altrimenti, con il primato dell’Aeroporto Leonardo da Vinci: 25 frequenze a settimana, 8 città servite, 4 vettori cinesi operanti sullo scalo. Una messa a sistema di risorse che, sommata all’appeal cittadino, fa di Roma il viaggio dei viaggi”, ha detto Carlo Cafarotti, assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale.

“AdR è lieta di festeggiare questo risultato, segno della vivacità della filiera turistica romana; un settore nel quale investire, con obiettivi di crescita sostenibile e di qualità; questo – ha aggiunto Raffaele Pasquini, Head of Marketing & Business Development di AdR – si traduce in un costante impegno nei mercati asiatici e, più in generale, nello stimolare nuovi flussi passeggeri provenienti dai mercati intercontinentali. AdR è anche partner di Convention Bureau Roma e Lazio, il cui target si riferisce al ricco segmento dei viaggi congressuali, a sottolineare la concretezza dell’impegno di AdR nel voler essere un attore pro-attivo della filiera. Specificatamente sulla Cina, dal quale arriva la 15milionesima visitatrice, AdR è costantemente impegnata nel migliorare l’esperienza aeroportuale per questo particolare segmento di passeggeri: l’aver ottenuto, unico scalo al mondo, la Certificazione Welcome Chinese – livello Platinum, è segno tangibile di questo percorso”.

“Siamo onorati – ha aggiunto Shuxiang Cai, dg per l’Italia di China Eastern – di partecipare a questo importante traguardo per la Città di Roma e di essere quotidianamente impegnati a collegare la Capitale Italiana con Shanghai e la Cina, e tramite i nostri hub con le principali destinazioni Asiatiche, contribuendo in prima linea a rinforzare i legami tra i due Paesi”.

News Correlate