mercoledì, 21 agosto 2019

Tarquinia a porte aperte, 4 week end d’arte e cultura

La città si riscopre nelle mostre dei palazzi storici

E’ partita lo scorso fine settimana l’edizione 2006 di “Tarquinia a porte aperte – un museo nella città”. La manifestazione, che proseguirà tutti i week end fino al 15 ottobre, ospiterà mostre, concerti, conferenze, visite guidate al centro storico della città e agli scavi archeologici, tra i quali le celeberrime tombe etrusche affrescate. Particolarmente varie e suggestive le mostre allestite in edifici storici di Tarquinia. Si va dall’esposizione di stemmi e reperti archeologici allestita nell’ex Monte di Pietà, a “Sacra Ymago”, una mostra di icone medievali opera dell’artista Fabrizio Diomede, presso l’ex chiesa del Salvatore. Dalla rassegna fotografica “Tarquinia dimenticata – La città nelle sue prime immagini fotografiche”, esposta presso l’archivio storico comunale, all’esposizione di documenti e oggetti, intitolata “Il cardinale Marco Antonio Barbarigo. Il volto e i luoghi”, nell’ex chiesa del Santo Spirito. Infine, nell’auditorium San Pancrazio, sarà allestita la mostra delle opere del pittore Angelo Marotta. “Si tratta di un programma particolarmente ricco – dicono il sindaco di Tarquinia Alessandro Giulivi e l’assessore alla cultura Silvano Olmi -, i turisti, ma anche i nostri cittadini potranno ammirare, gratuitamente, le bellezze di Tarquinia, le sue vestigia antiche e le sue tradizioni”.

News Correlate