giovedì, 25 aprile 2019

Fori, a maggio arriva percorso unico, parola di Bonisoli

“Da maggio, apertura unica dei Fori”. Ad annunciarlo il ministro di beni culturali, Alberto Bonisoli, che torna sulle novità già annunciate dal Comune di Roma, a margine della registrazione della puntata di Porta a porta, in onda questa sera in seconda serata su Rai1.

“Quando ho preso servizio al ministero – dice Bonisoli – ho scoperto che il Foro romano è diviso dai Fori imperiali in due parti non comunicanti. C’è una parte statale e una parte comunale. È una caratteristica che troviamo molto spesso in Italia. Stiamo lavorando, e siamo davvero in dirittura d’arrivo con il Comune di Roma, per aprire i Fori una volta per tutte in modo unico: in futuro si potrà entrare direttamente in uno dei due Fori e andare anche nell’altro, senza soluzione di continuità. L’idea è di farlo nel mese di maggio. Abbiamo ancora un paio di questioni burocratiche da risolvere ma nulla di insormontabile”.
Quanto agli step del nuovo percorso, prosegue, “inizieremo probabilmente con le entrate attuali della parte statale, ma vorremmo anche riaprire in maniera permanente quelle della parte comunale. Oggi ci sono stati i primi accenni e ve lo confermo: da maggio. La situazione sarà come quella che c’era già durante le domeniche gratuite o altre situazioni estemporanee. Il cittadino non deve preoccuparsi a chi appartiene o qual è l’ente che gestisce un certo bene. Sta all’amministrazione risolvere le questioni del back office, il retrobottega. Il visitatore deve poter entrare e andare dove vuole, che sia una parte comunale o statale non è un problema di cui deve preoccuparsi”. Il nuovo percorso terra però “escluso il Colosseo”. Quanto al biglietto, “stiamo vedendo – conclude il ministro – Probabilmente ce ne saranno di diversi”.

News Correlate