A Roma la mostra fotografica ‘Dreamers’ sui grandi cambiamenti del ’68

‘Dreamers. 1968: come eravamo, come saremo’ è la mostra a cura di AGI Agenzia Italia, nata da un’idea di Riccardo Luna, con il Patrocinio del Miur, che da sabato 5 maggio al 2 settembre è ospitata al Museo di Roma in Trastevere. Un viaggio in 178 immagini, con molti inediti, reso possibile dalla collaborazione, tra gli altri, anche dell’ANSA, Rai Teche, AAMOD Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, AP Associated Press, con 19 archivi setacciati, filmati originali, prime pagine dei giornali e memorabilia.

“Non una mostra sul passato, ma sul futuro – spiega Luna – Sul futuro che sognava l’ultima generazione che non ha avuto paura di cambiare tutto per rendere il mondo migliore”. “Cercheremo di portare il numero maggiore di scuole a questa mostra, che arriva anche a 40 anni dal caso Moro – dice la ministra Fedeli – L’intenzione è far conoscere una storia che troppo spesso è interpretata con gli occhi dell’oggi”, ma “mi auguro sia spunto anche per affrontare il tema della violenza e come sia possibile costruire una società migliore senza farne uso”. In mostra anche l’esperienza immersiva di un’aula universitaria occupata dove visionare cinegiornali e documenti d’epoca.

News Correlate