mercoledì, 20 marzo 2019

Cinecittà torna a splendere con Miac, Fellini 100 e mostra su Monica Vitti

Fellini 100, un nuovo Museo,12 milioni per il Museo Fellini a Rimini. Sono alcune delle novità nate dal ritorno al pubblico di Cinecittà.

“Già da tempo si è creato un circolo virtuoso di attività”, racconta Roberto Cicutto, presidente e ad, che per presentare i progetti del prossimo triennio ha portato Dario Franceschini, ministro di beni culturali e turismo, in visita sui set storici come la Assisi del San Francesco o la colossale Roma della HBO.
A Federico Fellini sarà dedicato ‘Fellini 100’, ”forse il più importante e internazionale anniversario del cinema italiano”, per i 100 anni della sua nascita, il 20 gennaio 2020. Per l’occasione Istituto Luce, Centro sperimentale di cinematografia – Cineteca Nazionale e Cineteca di Bologna sono già a lavoro per restauro e ristampa, in pellicola e digitale, dell’opera omnia del Maestro. Una retrospettiva che viaggerà nel mondo, ma i festeggiamenti inizieranno già a gennaio 2019, con un calendario di lezioni d’autore, da Roberto Benigni a Nicola Piovani, che diventeranno pubblicazione.
“L’inaugurazione del restauro del Cinema Fulgor a Rimini è stata l’occasione per annunciare che il finanziamento dello Stato per la creazione del museo Fellini nella sua città ammonta a circa 12 milioni di euro. Si tratta di risorse che consentiranno in un tempo breve di avere un grande luogo italiano per ricordare per sempre Federico Fellini”, ha spiegato Franceschini.
Intanto, ”entro fine anno”, assicura Cicutto, aprirà il MIAC, Museo Italiano dell’Audiovisivo e del Cinema di Cinecittà. Il Museo ospiterà anche mostre temporanee, una biblio-videoteca, laboratori didattici, attività in formato Erasmus con scambi e residenze internazionali sui mestieri del cinema e un Laboratorio di conservazione e restauro. E ancora, aprirà a marzo nello Spazio dei Dioscuri al Quirinale, la grande mostra-omaggio a Monica Vitti, mentre Cinecittà si mostra, che già conta migliaia di visitatori ogni anno, avrà un restyling curato dai premi Oscar Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo.
Dal 4 al 6 maggio debutta ‘Romevideogamelab’, Primo Festival dell’industria Videoludica, ad affiancare Game Hub, incubatore di ricerca e sviluppo con 1000 mq per scuola di formazione, sportello orientamento per le imprese e spazio coworking.

News Correlate