venerdì, 15 novembre 2019

Giovani artisti alla ribalta al Festival musicale ‘Le strade d’Europa’

Artisti provenienti da Lituania, Lettonia, Estonia, Repubblica Ceca, Slovenia e Italia si esibiranno nel corso dell’ottava edizione del Festival Internazionale di Musica “Le strade d’Europa”. L’evento itinerante avrà inizio il 23 novembre e si svolgerà a Vilnius, Roma, L’Aquila, Nepi e Gallese. 

Il concerto d’inaugurazione, presso il Museo D’Arte di Vilnius-Palazzo di Chodkevičius vedrà protagonista uno strumento tradizionale italiano, ma poco conosciuto in Lituania: il mandolino. Sul palco ci sarà il mandolinista Francesco Mammola accompagnato dalla pianista Giulia Mangone. Nel secondo concerto, il 26 novembre al Museo d’Arte Vytautas Kasiulis, si incontreranno due musicisti della nuova generazione, Nejc Kamplet (Slovenia) e Pavel Michael Zemen (Repubblica Ceca) che proporranno brani di Chopin, Liszt e Rachamaninoff. La manifestazione si trasferirà poi in Italia per altre performance.

“Il Festival – si legge in una nota – rimane sempre giovane e rigoglioso, presentando giovani artisti, fino a ventotto anni, che trionfano nei concorsi internazionali e hanno già conquistato il riconoscimento del pubblico nel proprio Paese e all’estero”.

News Correlate