martedì, 19 marzo 2019

Torna a Roma l’appuntamento con il wedding: 70 buyer stranieri per BMII 2019

L’1 e il 2 febbraio torna, presso La Nuvola di Roma, una nuova edizione di BMII – la Borsa del Matrimonio in Italia, l’osservatorio del wedding tourism, un fenomeno che vede l’Italia tra i principali marketplace del settore e che suscita sempre più l’interesse di imprese e istituzioni territoriali. Come la Regione Lazio che annuncia la presenza a BMII 2019 con un’area espositiva che coinvolge 8 operatori del wedding specializzati nell’incoming turistico a Roma e nel Lazio.

L’appuntamento rappresenta la panoramica più ampia dei prodotti e servizi made in Italy per il giorno del sì, un incontro tra domanda e offerta – esclusivamente B2B – che prevede per la nuova edizione la partecipazione di oltre 70 buyer, provenienti da diverse parti del mondo come Brasile, Canada, Croazia, Danimarca, Francia, Germania, India, Israele, Libano, Marocco, Moldavia, Montenegro, Norvegia, Olanda, Regno Unito, Russia, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Sud Africa, Svezia, Ucraina e Ungheria.

BMII 2019 propone due giorni di lavoro per operatori italiani e internazionali, con un totale di 2.500 appuntamenti one-to-one, prenotati online. L’Agenda rappresenta un sistema semplice ed immediato per offrire ai seller una concreta opportunità di business e visibilità.

“Obiettivo della Borsa del Matrimonio in Italia è quello di sviluppare l’attività di incoming, divenuta oramai fondamentale per sostenere il nostro territorio e introdurre le realtà italiane concretamente nel processo di internazionalizzazione, favorendo le opportunità commerciali, attraverso l’offerta del nostro artigianato di eccellenza e la presentazione di location dai paesaggi mozzafiato – sottolinea Ottorino Duratorre, presidente di RomaFiere – Una vetrina e un’opportunità di business per enti territoriali, piccole e medie imprese che hanno così l’opportunità di presentarsi a wedding planner e buyer provenienti da tutto il mondo”. www.borsadelmatrimonioinitalia.it

News Correlate