domenica, 15 settembre 2019

A Viterbo torna in attività il Teatro Medioevale Rinascimentale

Sabato 17 giugno alle 16.30 il Centro Studi sul Teatro Medioevale Rinascimentale, diretto da Federico Doglio, presenta la prima delle tre liturgie della Settimana Santa con il coro dei monaci dell’abbazia di Sant’Anselmo di Roma guidati da padre Wolf per la regia di Orazio Costa coadiuvato da Rino Galli.

Parte da qui una stagione colta e puntuale di convegni e rappresentazioni che di anno in anno indagano sulla storia del teatro italiano con eruditi, intellettuali, registi e attori.
L’appuntamento è ella Sala delle Biblioteche del Cedido (Palazzo dei Papi) con alcuni protagonisti di allora e di oggi: Rino Galli, promotore culturale del Centro; Federico Doglio, direttore scientifico del Centro; Vincenzo Ceniti, direttore dell’allora Ente Provinciale per il Turismo che tenne a battesimo l’iniziativa; Luigi Tani e Giuseppe Rocca, registi e sceneggiatori di alcune rappresentazioni e vari intellettuali dei tempi nostri come Luciano Osbat, drettore del Cedido; Enzo Bentivoglio e Simonetta Valtieri dell’associazione ‘Rinascimentiamo’ ed altri che vorrebbero riprendere quella strada con rinnovato impegno.

News Correlate