domenica, 20 ottobre 2019

Un borsino del turismo sostenibile per il parco dei Simbruini

L’intesa raggiunta dall’Ente montano e gli operatori del settore

Sarà un borsino del turismo sostenibile a promuovere lo sviluppo del territorio del Parco dei Monti Simbruini, la più estesa area protetta del Lazio con i suoi 30mila ettari di superficie. L’intesa è stata raggiunta in occasione dell’incontro svoltosi presso il Centro Culturale di Subiaco per iniziativa dell’Ente montano e con la partecipazione di operatori del turismo e commercio e di rappresentanti di associazioni culturali e gruppi locali. Obiettivo dell’iniziativa è la creazione di un organismo denominato “Simbruiniincontri”, da mettere a disposizione degli operatori del settore, in modo da coinvolgere nei programmi turistici per stranieri anche il Parco dei Monti Simbruini, con i suoi sette Comuni: Camerata Nuova, Cervara di Roma, Subiaco, Jenne,Vallepietra,Trevi nel Lazio e Filettino.

News Correlate