venerdì, 26 aprile 2019

Arriva anche a Roma ‘Nugo’, l’app per viaggiare con più facilità

‘Nugo Space Experience’ è l’installazione dalle pareti specchiate che, finalmente dopo i lanci a Venezia e Firenze, arriva anche alla Stazione Termini di Roma. “Nugo è l’app nata per consentirci di viaggiare con più facilità e semplicità” spiega Carlotta Ventura, direttore Comunicazione del Gruppo Fs.

Nugo, pienamente operativa da qualche giorno, con già all’attivo migliaia di download, vuole permettere di conoscere, scegliere, programmare, prenotare e acquistare, con un’unica transazione, i vari mezzi di trasporto disponibili lungo un viaggio in Italia, dal momento in cui si esce di casa fino a destinazione. “Il nostro obiettivo è mettere a sistema tutti i mezzi di trasporto collettivi, che sono anche più ecologici, come i treni, gli autobus, i traghetti, i sistemi di car e bike sharing – aggiunge Carlotta Ventura – L’app vuole aiutarci a lasciare di più la nostra auto a casa e a imparare a usare di più i mezzi condivisi. Questo consentirà di goderci di più il nostro viaggio e alla fine di aver anche un minor impatto sull’ambiente che ci circonda.
L’obiettivo è un cambio di paradigma culturale che deve essere reso più semplice da mezzi che lo consentano. Le installazioni vogliono promuovere le funzioni di Nugo attraverso un viaggio emozionale”.
Ad oggi Nugo copre l’80% del territorio nazionale e offre già orari, tempi di percorrenza, informazioni e indicazioni logistiche relative a 400 aziende di trasporto; di queste una cinquantina sono già pienamente integrate nei sistemi di prenotazione e pagamento. ognuna mantiene la propria identità e non ci sono costi aggiuntivi di Nugo sull’acquirente finale. Non ci sarà più bisogno di scaricare diverse app moltiplicando così iscrizioni, registrazioni e pagamenti, “noi facciamo l’unità digitale. Costruiamo in maniera estremamente facile una programmazione del viaggio – spiega l’ingegner Alessandro La Rocca, dg Nugo – Metti nel carrello tutto quello che acquisti, paghi una volta sola, e tutti i biglietti dei vari mezzi ti vengono recapitati. Si possono fare le fatture e utilizzare molti sistemi di pagamento, anche quelli più innovativi. Con Nugo vogliamo rendere semplice e realmente fruibile la mobilita italiana – aggiunge La Rocca – Non c’è nessuna esclusione per chi volesse saltare a bordo di questa iniziativa: c’è Trenitalia, ma stiamo già dialogando anche con Italo, con le compagnie aeree e con centinaia di altri operatori. Ognuno mantiene la propria indipendenza e per le aziende più piccole mettiamo anche a disposizione una piattaforma con cui presentare più facilmente i propri servizi al cliente.
L’app è appena nata ma stiamo lavorando a molte novità tecnologiche, come un’assistente virtuale, un travel companion che segua il cliente anche quando è in viaggio, informandolo in modo personalizzato su eventuali ritardi o cancellazioni dei mezzi prenotati”.

News Correlate