mercoledì, 19 giugno 2019

AV, a giugno 2011 si inaugura nuova stazione Tiburtina

Un ponte di vetro sopra binari unirà i quartieri Pietralata e Nomentana

Entro giugno 2011sarà inaugurata la nuova stazione Tiburtina di Roma, la prima in Italia realizzata sul modello londinese ‘Kiss and ride'. A renderlo noto Marco Rettighieri, direttore programmi e investimenti del Lazio di Rfi, durante un tour attraverso i cantieri. La nuova stazione, futuro nodo di scambio tra AV, rete Fs, metro e trasporto pubblico di superficie, "è stata concepita ispirandosi a Londra e Berlino – spiega Rettighieri – e per questo sarà un'anomalia nel panorama italiano. Sia per il sistema di viabilità ‘kiss and ride', sia perché si caratterizzerà come stazione-ponte che non divide ma unisce". A regime servirà tra i 50 e i 70mila passeggeri al giorno, il triplo degli attuali. Il terminal avrà a disposizione un parcheggio con 440 posti auto e 10mila mq destinati ad esercizi commerciali. Ancora 1 anno quindi per portare a termine il ponte lungo 330 m e alto 26,9 che collegherà il lato di Pietralata con quello della Nomentana, sotto i binari, al centro quelli per l'alta velocità e sui lati quelli per gli interregionali e regionali. "Il lato Pietralata è completato all'80% – ha affermato Rittinghieri – mentre quello della Nomentana per il 35%. I lavori del ponte sono cominciati a febbraio del 2008 e costeranno 322,5 milioni di euro". Il ponte permetterà di collegare pedonalmente i 2 quartieri divisi ora dai binari e dalla tangenziale e "sarà una struttura leggera, ecocompatibile – spiega Rittinghieri – con i vetri che regoleranno i raggi solari per la temperatura interna del ponte". Particolare attenzione sarà rivolta all'accesso alla nuova stazione attraverso le strade di immissioni, in special modo dal lato Pietralata, le quali consentiranno, afferma Rittinghieri il cosidetto ‘kiss and ride', "si arriva con l'auto si scarica il passeggero, si saluta e si ritorna nelle strade urbane senza creare ingorghi".

News Correlate