Assomarinas: far ripartire al più presto porto Carlo Riva di Rapallo

I vertici di Assomarinas hanno incontrato il direttore ed i titolari del porto turistico Carlo Riva di Rapallo per effettuare un sopralluogo di verifica dei danni determinati dall’eccezionale mareggiata dei giorni scorsi. È stato riscontrato un grande fermento e una ferma volontà di ripartire da questo evento straordinario, frutto di un’imprevedibile sommatoria di condizioni meteorologiche negative, per avviare un rapido processo di ammodernamento e rilancio di uno dei porti turistici più prestigiosi al mondo.

Attualmente sono già in corso le operazioni di messa in sicurezza della diga, di cui è stato danneggiato il muro paraspruzzi, ma non la massicciata in roccia e la riorganizzazione della parte interna del porto per la ricollocazione degli ormeggi. Tutti questi sforzi sono volti ad assicurare la piena operatività anche della porzione di porto turistico pubblico adiacente al Carlo Riva.

Tutti i porti turistici aderenti ad Assomarinas, dimostrando un’assoluta vicinanza e solidarietà per quanto accaduto, auspicano che le amministrazioni competenti possano favorire al più presto un’accelerazione delle procedure necessarie al ripristino ed al miglioramento del famoso marina che da sempre ha rappresentato un modello di rifermento per l’intera categoria.

News Correlate