Golfo Tigullio, sindaco Rapallo contro albergatori: fanno propaganda negativa

Polemica a Rapallo per l’allarme degli albergatori che hanno denunciato un calo del 35-40% delle prenotazioni come conseguenza delle immagini della devastazione provocata dalla mareggiata di ottobre e dalla strage degli yacht. Il sindaco Carlo Bagnasco, infatti, ha accusato gli albergatori di fare propaganda negativa, riporta Il Secolo XIX: “parlare di prenotazioni a picco è farsi male da soli”. Nei giorni scorsi, gli albergatori di Rapallo, S.Margherita e Portofino hanno spiegato che i turisti, soprattutto stranieri, chiedono certezze sui tempi di bonifica e di ricostruzione della strada per Portofino prima di prenotare le vacanze nei lussuosi alberghi del Golfo del Tigullio.

“Il sindaco tira le orecchie agli albergatori – denuncia il M5S – ma la loro colpa è aver denunciato come stanno veramente le cose: prenotazioni in picchiata e di conseguenza minori ricavi. La categoria è già stata lasciata con il cerino in mano per l’imposta di soggiorno perchè le era stato promesso un confronto su come investirla ma non è stata interpellata, con il risultato che 500mila euro sono stati spesi dal Comune come meglio credeva”.

News Correlate