Genova, calano arrivi e presenze turistiche ma cresce fatturato

Nel I semestre 2019 cresce il fatturato delle attività turistiche, ma calano le presenze nella città Metropolitana di Genova. A diminuire sono soprattutto gli stranieri, secondo l’analisi di Confindustria sugli indicatori economici. Il fatturato del comparto è complessivamente cresciuto: +1,1% per le vendite sul mercato italiano e +0,6% sul mercato estero; l’occupazione organica è aumentata del 2,8%. Tutto ciò nonostante arrivi in calo, nel periodo gennaio-maggio 2019, del 6,9%, e presenze in calo del 7,3% rispetto allo stesso periodo del 2018.

La contrazione è dovuta soprattutto al minor numero di stranieri: gli arrivi sono diminuiti del 10% e le presenze dell’11,7%.
“Gli operatori hanno patito il calo delle presenze, che però – ha ricordo il presidente di Confindustria Genova Giovanni Mondini – è stato compensato dal buon andamento del traffico aeroportuale e dal sensibile aumento del numero di crocieristi, cresciuti del 52,2% dai 379.544 del 1° semestre 2018 ai 578.302 di quest’anno”.

News Correlate