L’aeroporto Orio al Serio registra utile netto di 23 mln di euro nel 2018

L’assemblea degli azionisti di Sacbo, la società che gestisce lo scalo aeroportuale di Orio al Serio, ha approvato il progetto di bilancio del gruppo relativo all’esercizio 2018 e che include il bilancio d’esercizio di Sacbo Spa e quello della società interamente controllata ‘BGY International Services Srl’. L’assemblea ha preso atto dell’andamento positivo del Gruppo, che registra la nuova quota massima annua di ricavi e un utile netto di poco superiore a 23 milioni di euro.

L’attività svolta dal gruppo ha generato ricavi per 162,71 milioni, in crescita di 24,27 milioni rispetto all’esercizio precedente (+17,5 %), chiuso con ricavi per 138,44 milioni. La consistente crescita dei ricavi complessivi 2018, è influenzata da una sopravvenienza attiva di oltre 13 milioni di euro derivante dal positivo delinearsi di un contenzioso legale. I ricavi derivanti dalla gestione tipicamente aeronautica sono risultati pari a 83,5 milioni (+6,7%), i ricavi derivanti dai servizi di assistenza passeggeri merci e vettori aerei sono risultati pari a 22,07 milioni (+6,2%), mentre quelli relativi alle attività commerciali non aviation sono stati pari a 40,35 milioni (+10,9%). La voce relativa a altri ricavi e proventi è passata da 3,01 milioni del 2017 ai 16,79 milioni del bilancio. Il risultato operativo è pari a 32,3 milioni, rispetto a 19,05 dell’esercizio precedente.

News Correlate