domenica, 15 settembre 2019

Boom di ingressi al Duomo di Milano, +7% in agosto

L’anno scorso i visitatori che hanno pagato il biglietto per l’ingresso nel Duomo di Milano sono stati 2.140.786: il solo mese di agosto ha registrato 220.378 visitatori al complesso monumentale, con un incremento del 7,4% rispetto allo stesso periodo del 2017.

Il dato è emerso durante la conferenza stampa di presentazione dell”adozione’ di un guglia da parte di Assolombarda, nella quale si è sottolineato come il restauro delle guglie rappresenti il simbolo della campagna di raccolta fondi “in quanto elemento immediatamente riconducibile all’inconfondibile profilo della Cattedrale, celebre in tutto il mondo”.
Molte sono le attività in corso sul monumento: dal Tiburio alle falconature, fino al rifacimento dell’impianto d’illuminazione esterno del Duomo che sarà inaugurato il 13 dicembre prossimo e che completerà idealmente il percorso sulla luce iniziato nel 2015. Tali interventi incidono sul bilancio della Veneranda Fabbrica, che si aggira ormai su circa 30 milioni l’anno.
Grazie alla partnership con Mediapower, la Veneranda Fabbrica sta anche lavorando per lo sviluppo di un sistema di gestione avanzato di tutte le testimonianze documentarie (foto, disegni, documenti, video) che l’Archivio custodisce e di cui si arricchisce ogni giorno. La storia di ogni particolare del Duomo, come per la guglia adottata da Assolombarda, diventerà navigabile. I documenti relativi a ogni statua, ogni vetrata, ogni intervento di restauro saranno accessibili: tutto sarà consultabile con un programma intuitivo ma al tempo stesso rigoroso.
“È un progetto che serve innanzitutto alla Fabbrica stessa, perché il cantiere muove sempre dall’archivio nella progettazione dei propri interventi – spiega Fedele Confalonieri, presidente della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano – ma serve alla città e al mondo. La messa in rete dei documenti permetterà di condividere questo straordinario patrimonio con studiosi, curiosi ed appassionati: tutti potranno conoscere di più il Duomo e la sua storia”.
La Veneranda Fabbrica sta inoltre lavorando allo sviluppo delle attività digitali – tra le quali il lancio del nuovo sito ufficiale www.duomomilano.it che sarà online nel 2019 e che potenzierà il crowdfunding, l’e-ticketing – con una nuova app per la visita guidata al complesso monumentale. Secondo una stima citata dalla Veneranda Fabbrica, il brand Milano vale 400 miliardi, sui quali il Duomo incide per 82 miliardi

News Correlate