mercoledì, 26 giugno 2019

Nuova luce sostenibile per Duomo di Milano dal 20 dicembre

Nuova luce per il Duomo di Milano. Dalla sera del 20 dicembre, in occasione del concerto di Natale in Duomo, il monumento simbolo della città sarà illuminato dal nuovo impianto di illuminazione esterna. Il progetto, commissionato dalla Veneranda Fabbrica del Duomo, è stato frutto di un accordo tra il Comune di Milano e A2A per la valorizzazione dell’illuminazione esterna della cattedrale.

La Veneranda Fabbrica del Duomo si è fatta carico interamente dell’acquisto della nuova illuminazione, con un investimento di oltre 1 milione di euro. “Abbiamo fatto un investimento per vedere realizzata questa iniziativa, che conclude un ciclo – ha detto Fedele Confalonieri, presidente della Veneranda Fabbrica del Duomo – Siamo partiti nel 2015 con Expo e l’illuminazione interna, poi abbiamo continuato con la facciata e adesso completiamo con il perimetro laterale, con le terrazze e le guglie. Speriamo che i turisti vengano ancora più numerosi perché sono la nostra principale fonte di finanziamento”.
Ogni anno visitano il Duomo 2,2 milioni di persone. Il progetto del nuovo impianto di illuminazione prevede la sostituzione di 378 apparecchi installati precedentemente con 574 proiettori a Led: di questi 368 sono collocati sulle terrazze del Duomo e 206 sono distribuiti sui pali ed i palazzi circostanti. A2A si è occupata dell’installazione delle luci e si farà carico della manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto installato nelle aree limitrofe alla Cattedrale. “Da oggi il Duomo di Milano rappresenta un modello virtuoso anche dal punto di vista della sostenibilità ambientale e dell’innovazione”, ha detto Valerio Camerano, ad di A2A. Infatti, grazie all’allacciamento alla rete del teleriscaldamento che ha permesso di eliminare l’utilizzo dei combustibili fossili e alla nuova illuminazione “è certamente tra i monumenti storici a minor impatto ambientale in Europa”, ha concluso l’ad di A2A.

News Correlate