Ognissanti, a Milano 100mila turisti per il ponte

Prenotato circa il 45% delle camere degli alberghi, B&B i più gettonati

Secondo i dati forniti dalla Camera di Commercio di Milano e da rilevazioni dell’Unione del Commercio, sono centomila i turisti in arrivo a Milano per il ponte di Ognissanti: porteranno un indotto da 50 milioni di euro, tra hotel, ristoranti, visite ai musei. Già prenotato circa il 45% delle camere degli alberghi, 3 i giorni di permanenza medi, la formula bed and breakfast quella più gettonata. “Milano – ha commentato Carlo Sangalli, presidente della Camera di commercio e dell’Unione del commercio di Milano – conferma le sue ottime performance come meta di turismo non solo d’affari". Saranno invece oltre 700 mila i lombardi che si sposteranno, uno ogni tredici residenti. Il 77,5% sceglierà l’Italia e il 17,7% andrà all’estero. Tra le mete italiane preferite dai lombardi il Veneto (oltre 100 mila i vacanzieri lombardi, 18,7% del totale) e il Trentino Alto Adige (quasi 100 mila, 18,4%), il 6% andrà invece in altre regioni italiane. Per chi decide di rimanere in Italia le mete più gettonate sono agriturismo e città d’arte. Se si opta per l’estero le mete più richieste sono le capitali europee, in particolare Londra, Berlino, Praga, Amsterdam, ma anche 5 giorni a New York.

News Correlate