lunedì, 25 marzo 2019

A Sondrio la seconda tappa di Formazione #inLombard1a

Promuovere il territorio, coinvolgere gli stakeholder, abilitare all’utilizzo di strumenti innovativi. Sono gli obiettivi che si pone l’appuntamento con Formazione #inLombard1a, progetto rivolto a tutti i professionisti che operano nel settore turistico-ricettivo.

La prima tappa che ha caratterizzato la città di Milano si è conclusa con oltre 150 iscritti, 4 turni di Workshop per complessivi 13 panel formativi e 5 formatori. Tappa successiva nella città di Sondrio con una giornata di intensi lavori il 7 novembre presso la Cciaa di Sondrio. Ad aprire i lavori un saluto dei rappresentanti locali Valtellina Turismo, Lucia Simonelli per Cciaa Sondrio e la presidente della Cciaa Loretta Credaro. Presente anche Paolo Ildo Baccolo di Explora.

Formazione #inLombard1a nasce con lo scopo di offrire un percorso di professionalizzazione degli operatori quali: gli enti di promozione turistica, gli infopoint, gli operatori del settore e altri soggetti come scuole, università e associazioni di categoria.

Dopo il riscontro ottenuto a seguito della I^ edizione che aveva visto oltre 1300 partecipanti nei diversi incontri, il format 2018 prevede un’evoluzione negli obiettivi. Oltre ad un aggiornamento rispetto ad ulteriori strumenti ed elementi formativi necessari per la promozione e l’accoglienza turistica della filiera: toolkit, lezioni dal vivo, webinar e strumenti digitali, la grande novità del 2018 è rappresentata dalla formazione orientata all’utilizzo di EDT, l’Ecosistema Digitale Turistico, una piattaforma che prende, armonizza e distribuisce contenuti e supporta un’organizzazione territoriale collaborativa, mette in rete infopoint regionali, operatori e filiera, con la possibilità di fare emergere l’offerta grazie al caricamento di servizi turistici e la costruzione di itinerari e proposte a tema.

Le tappe del percorso formativo sul territorio saranno 5 e si rivolgeranno ad una platea di circa 150-200 operatori per ogni incontro.
Durante le tappe di questo percorso saranno coinvolti di volta in volta i vari territori della Regione. Inoltre per approfondire vari argomenti, senza vincoli di tempo, secondo le esigenze e la disponibilità del fruitore, verranno realizzati e resi disponibili dei webinar accompagnati da esempi pratici per permettere agli utenti di verificare costantemente il proprio livello di apprendimento, attraverso test di autovalutazione.

News Correlate