Cresce il turismo a Milano, nel 2018 6,8 milioni di visitatori

Sono aumentati del 10% i turisti che hanno visitato Milano nel 2018, anno in cui sono stati circa 6,8 milioni (6.821.340) i turisti arrivati in città, 9.9 milioni considerando anche la provincia di Milano. A renderlo noto i dati del Comune di Milano che hanno registrato, anche na dicembre un aumento del numero di visitatori in città: 543.613 presenze, il 13,81% in più rispetto a dicembre 2017, quando gli arrivi erano stati 477.636.

Di tutti i turisti arrivati nel 2018, 3.1 milioni rientrano nella fascia d’età tra i 31 e i 45 anni, mentre crescono costantemente anche i visitatori più giovani, nelle fasce d’età tra i 19 e 30 anni (2.073.665), e quelli tra i 46 e 60 anni (2.962.826). La maggior parte, 9.7 milioni, ha soggiornato sul territorio tra uno e dieci giorni. Per quanto riguarda la tipologia di visitatori, i single sono la categoria di turisti più frequenti, con 4,9 milioni di presenze, seguita dalle famiglie, a quota 3,4 milioni.
“Un risultato straordinario che sancisce la natura turistica di Milano, ormai tra le mete più ambite a livello internazionale – ha commentato Roberta Guaineri, assessore al Turismo del Comune – L’impegno dell’Amministrazione è di proseguire nella promozione della nostra città a livello internazionale e mantenere così costante questa tendenza positiva. E nel 2019 avremo un’opportunità preziosa per raggiungere questo scopo: le celebrazioni del cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci”.
“In questo momento il beneficio a Milano non ce l’hanno i ricchi. Aumenta l’occupazione, gli studenti universitari hanno raggiunto i 200mila, il turismo registra un +10%. Ne guadagnano bar, pizzerie, tassisti, commercio. È mistificatorio dire che sono i ricchi a guadagnare in questo momento. È esattamente il contrario”, ha detto il sindaco di Milano, Beppe Sala.

News Correlate