giovedì, 21 novembre 2019

Boom di turisti in Lombardia nel 2015: complice Expo

Nel 2015 il turismo in Lombardia è cresciuto più che in tutto il resto d’Italia. Ad affemarlo Mauro Parolini, assessore regionale allo sviluppo economico, presentando il report sul turismo realizzato da Eupolis (istituto di statistica della regione). A contribuire al successo della regione è stato certamente ad Expo, ma non solo.

Tra i nuovi strumenti, la legge sul turismo e il consolidamento di Explora, l’organizzazione di ‘destination management’ creata prima in vista di Expo e poi confermata. “È quel soggetto operativo che mancava”, spiega Parolini.
A trainare i numeri anche l’installazione dell’artista bulgaro naturalizzato americano Christo, con un successo ben oltre le previsioni, che ha coinvolto tutti i territori vicini, dalla Valcamonica alla Franciacorta.

Secondo i dati, ormai il 15% dei visitatori stranieri in Italia è attratto dalle bellezze turistiche lombarde. Di fatto, l’aumento complessivo dal 2014 al 2015 è stato dell’11%. Buono il dato relativo alla provincia di Milano: +11,4%. L’incremento più alto si è tuttavia registrato a Pavia (+34,2%), anche se di questa provincia è molto basso il “peso” sul totale lombardo (1,7% nel 2015). Elevata crescita anche a Cremona e Monza.

News Correlate