Da Rfi piano da 14,6 miliardi per la Lombardia. Soddisfatto Toninelli

Un piano da 14,65 miliardi di investimenti infrastrutturali e tecnologici sui 1.733 Km della rete ferroviaria di Rfi (gruppo Fs) in Lombardia. Lo ha presentato alla Stazione Centrale di Milano l’ad di Rfi Maurizio Gentile insieme al presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana. Tra gli interventi programmati entro il 2025 c’è il collegamento tra la stazione di Bergamo e l’aeroporto di Orio al Serio, che consentirà di raggiungere lo scalo in 10 minuti e in un’ora da Milano entro il dicembre del 2023. “Un piano – sottolinea Gentile con l’Ad di Fs Gianfranco Battisti – concordato con la Regione Lombardia, con 10,9 miliardi in raddoppi e potenziamenti e 3,75 miliardi in tecnologia e aggiornamenti delle infrastrutture e la soppressione di 110 dei 600 passaggi a livello esistenti”.

Per Fontana “si chiude il cerchio del confronto iniziato lo scorso 31 agosto con le Fs per risolvere la grave criticità del trasporto regionale”.

Danilo Toninelli, ministro dei Trasporti è “molto soddisfatto del piano di investimenti da 14,65 miliardi annunciato oggi da Rfi per le Lombardia. Si tratta, a suo dire, di un impegno che dimostra ancora una volta l’attenzione del Governo per il trasporto ferroviario, a partire da quello regionale. Sono risorse impiegate in investimenti – prosegue il ministro – che serviranno per aumentare i servizi offerti, renderli più regolari e più accessibili, sempre nell’ottica di migliorare le condizioni di viaggio di chi usa il treno, in primis i pendolari. Questi sono gli investimenti su ferro che ci piacciono – conclude – e che non smetteremo mai di favorire e incentivare”.

News Correlate