martedì, 10 dicembre 2019

Rogoredo nuovo hub di Fs e Frecciarossa aumenta corse Milano-Roma

In concomitanza con la chiusura estiva dell’aeroporto di Linate fino al 27 ottobre e in previsione dei giochi olimpici del 2026 la stazione di Milano Rogoredo diventa un vero e proprio hub. Lo ha sottolineato l’amministratore delegato delle Fs Gianfranco Battisti, che ha inaugurato il potenziamento della ‘porta sud’ di Milano con il vicepresidente del consiglio e ministro degli interni Matteo Salvini e il ministro dei trasporti Danilo Toninelli.

Un potenziamento avvenuto a più riprese, con un incremento delle fermate dei Frecciarossa, salite da 36 a 50, per diventare “60 entro la fine dell’anno”, come ha anticipato lo stesso Battisti.

E per intercettare i passeggeri in fuga da Linate, le Fs hanno deciso un incremento di Frecciarossa tra Milano e Roma, che raggiungono il totale di 104 corse. L’obiettivo è di “intercettare” parte dei 100mila passeggeri, molti dei quali volavano con Alitalia, che si andranno ad aggiungere agli attuali 60mila in transito a Rogoredo.

Un potenziamento che non riguarda però solo il servizio, ma anche l’infrastruttura. Nell’hub sono state potenziate le biglietterie, aperte dalle 6 alle 21.30 e il parcheggio Metropark, con 189 posti disponibili. Installate anche 100 nuove telecamere di sorveglianza con un nuovo presidio di Polizia Ferroviaria da 200 metri quadri, operativo dallo scorso 3 giugno. Completa il quadro la postazione di ‘Protezione Ambientale’ di Fs, che assiste i viaggiatori, controlla le infrastrutture e i treni e collabora con le forze dell’ordine segnalando loro i casi più critici. Inoltre verrà attivato “un centro formativo” destinato ai 2.500 addetti alla sicurezza del Gruppo.

 

News Correlate