mercoledì, 19 giugno 2019

‘Urbino città aperta’, 3 giornate per visitare la culla del Rinascimento

Urbino, all’epoca del Duca Federico da Montefeltro, era una città cosmopolita. Nel giorno del compleanno del Duca, 7 giugno, inizia una nuova esperienza di accoglienza ed ospitalità con ‘Urbino Città Aperta’: 3 giornate (7, 8, 9 giugno) per visitare la città Patrimonio dell’Umanità.

‘Urbino Città Aperta’ è un’iniziativa di promozione e valorizzazione del territorio e delle sue eccellenze promossa da Confcommercio Pesaro e Urbino/Marche Nord, grazie al direttore Amerigo Varotti.

Alcuni luoghi saranno visitabili gratuitamente (Palazzo Ducale il 7 e 8 giugno; gli Oratori di San Giovanni e San Giuseppe domenica 9 giugno nel pomeriggio), altri saranno visitabili eccezionalmente per questa occasione (Cortile di Palazzo Passionei Paciotti, Museo dei Gessi, Gabinetto di Fisica, Orto Botanico, il Teatro Sanzio e il Palazzo Staccoli sede di Confcommercio).

Contemporaneamente i negozi saranno aperti, mentre i ristoranti presenteranno il menù o i piatti di ‘Urbino Città Aperta’ e gli artisti dell’Associazione Artigianarte nelle loro botteghe della Via delle Arti (già Via Valerio) proporranno laboratori e dimostrazioni del ‘saper fare artigiano’.

‘Urbino Città Aperta’ sarà anche un contenitore di eventi: venerdì 7 giugno alle 17.30 presso la Sala degli Incisori del Collegio Raffaello ci sarà la presentazione del libro ‘Di gelo e di fuoco’ di Guido Fiandra (con prefazione di Gianni Letta) e del libro ‘Il senno di noi’ di Maria Castaldo; contemporaneamente all’Asilo Valerio si terrà un Mini Torneo di Scacchi in collaborazione con la Associazione Dilettantistica Scacchi Dynamo Urbino (che si replicherà nel pomeriggio del 9 giugno); sabato 8 giugno dalle18 in Piazza delle Erbe, recital di Michela Pacassoni ‘Le canzoni di tutti’. Domenica 9 giugno dalle 16.30 all’Oratorio di San Giovanni (ingresso gratuito) ‘Tra le mura dell’antica Urbino, Umberto Piersanti legge le sue poesie’.

News Correlate