martedì, 12 novembre 2019

La fisarmonica suona per il Grand Tour delle Marche a Castelfidardo

Non si fermano a settembre gli eventi in programma nel Grand Tour delle Marche, proposto da Tipicità ed ANCI. A Castelfidardo, dal 9 al 16 settembre, è l’ora del PIF-Premio Internazionale della Fisarmonica. La settimana musicale inizia domenica 9 con il ‘Farfisa day’, che si protrarrà per tutta la giornata, con apertura della mostra dedicata ai leggendari organi Farfisa e con concerto all’auditorium San Francesco. La serata propone il Gala inaugurale, con spettacolo teatrale, circense e musicale, con note leggere e lacrime amare. Un omaggio a Paolo Soprani, padre della fisarmonica, nel centenario della morte. La sera di martedi 11 altro ‘special event’ con Electro talk&play, la fisarmonica elettronica tra musica e parola.

Mercoledì 12 il Premio entra nel vivo con un brindisi di benvenuto in musica e degustazione di tipicità delle Marche, in collaborazione con Marchigianamente. Momento clou il talk show sul mondo musicale, con la speciale partecipazione di Sergio Caputo, Simona Molinari, Michele Monina e Mattia Toccaceli e la presenza della band ‘Calambre quartet’. Da giovedì a domenica appuntamento, ogni giorno alle dodici, con l’AperiPif che apre le giornate con aperitivi speciali da gustare insieme a concerti d’autore.

Castelfidardo conferma il suo ruolo di promozione per la fisarmonica come strumento per tutte le generazioni e per tutti i generi musicali. Tutti i concerti in programma prevedono l’ingresso gratuito.

Arte di strada, sapori del territorio ed attività musicali dedicate ai più piccoli completano il ricco programma del Premio e promettono un’esperienza stimolante per ogni gusto e preferenza.

Grande chiusura domenica 16, nel pomeriggio, con la premiazione dei vincitori nelle diverse categorie giudicati da una prestigiosa giuria guidata dal presidente, il maestro Friedrich Lips, artista immenso al quale la fisarmonica classica moderna deve moltissimo. A seguire spettacolo di arrivederci con il concerto di Riccardo Tesi e l’orchestra italiana. www.tipicitaexperience.it

News Correlate