Tra mercatini e strenne nelle Marche per ‘Il Natale che non ti aspetti’

L’edizione 2017 del ‘Natale che non ti aspetti’, progetto coordinato da Comitato provinciale pro loco Pesaro Urbino in collaborazione con Regione Marche e Provincia di Pesaro e Urbino, è pronta a dare vita ad un calendario di 8 iniziative in altrettante location unite dall’attenzione verso l’artigianato hand made e la valorizzazione delle specialità enogastronomiche del territorio.

Una serie di eventi che dall’ultimo fine settimana di novembre fino all’Epifania animeranno borghi e cittadine con iniziative dedicate alla festa più luminosa e scintillante dell’anno.
“Le iniziative del Natale che non ti aspetti ed in particolare i mercatini di artigianato artistico – afferma Damiano Bartocetti, presidente di UNPLI provinciale – rappresentano una opportunità per artigiani locali e hobbisti, custodi spesso di antichi mestieri, di mettere in mostra la propria abilità nel realizzare oggetti handmade ispirati non solo al Natale ma altresì più in generale alle produzioni di eccellenza del territorio”.
La ricerca della strenna perfetta tra mercatini e bancarelle a tema natalizio inizia il 25 novembre con Candele a Candelara, dove l’articolo più gettonato sono proprio le candele e oggettistica ad esse correlata. A Frontone invece, nel Castello di Babbo Natale saranno di scena soprattutto i prodotti tipici locali. Candele, enogastronomia locale, saponi e altri prodotti per la cura della persona sono invece le strenne che si potranno trovare tra i banchi dei mercatini de ‘Il Natale più’ a Fano, presente fino al 7 gennaio con questi e tanti altri oggetti a tema natalizio come i presepi fatti a mano, prodotti in pelle e oggettistica in legno e dipinta, bigiotteria e cucito creativo. Così come anche nel caso di ‘È Natale a Mombaroccio’, oltre alle piccole strenne di cucito creativo, sui banchi dei mercatini non mancheranno addobbi per la casa, bambole, cappelli e tanto altro ancora. Ad Urbino la strenna più originale si acquista lungo le Vie dei Presepi: tante piccole divertenti tombole natalizie con il tabellone raffigurante 90 caselle con definizione in dialetto urbinate e disegno abbinato, sul modello della più famosa tombola napoletana.
Nel fine settimana dell’Immacolata a Pergola insieme a Cioccovisciola protagonista indiscusso saranno il Visciolato DOC ma anche il cioccolato e tanti altri prodotti tipici locali tra cui tartufo, formaggi, olio, miele, marmellate, dolci, frutta e prodotti di stagione.
Idee per un piccolo pensiero che si potranno trovare anche a Pesaro, dove con Christmas … very (n)ice, la città si animerà oltre che con i mercatini anche con aperture straordinarie di musei, monumenti e biblioteche, senza farsi mancare i canti di Natale e l’animazione per i più piccoli.
A chiudere il calendario degli eventi del ‘Natale che non ti aspetti’ nelle Marche è la ‘Festa Nazionale della Befana a Urbania’, dove oltre alle scorribande di tante simpatiche vecchiette con le calze piene di dolci, si potranno trovare creazioni artigianali di bigiotteria, accessori per la casa e peluche realizzati da hobbisti a tema ‘Befana’ ma anche prodotti tipici locali dal vino al miele, formaggio, tartufi, golosità al cioccolato ma anche il ‘Crostolo’da abbinare con salumi, verdure e formaggi fino alla “Torta Fritta”ricoperta di abbondante zucchero.

News Correlate