martedì, 17 settembre 2019

Sant’Angelo in Vado si prepara ad un weekend tra moto e sapori

Il secondo weekend della Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato di Sant’Angelo in Vado è da sempre ribattezzato ‘il week end del motoraduno’ e così sarà anche quest’anno. Il Motoraduno resta l’appuntamento principe del fine settimana con motociclisti provenienti da Finlandia, Inghilterra, Germania, Austria, Francia e Spagna, oltre che ovviamente da Marche, Umbria e Toscana che saranno coinvolti in tre moto passeggiate: la prima in direzione Tavullia, patria di Valentino Rossi; la seconda nel cuore del Montefeltro; la terza domenica con tappa finale a Lamoli. A conferma di quanto il Motoraduno Internazionale sia riconosciuto a livello nazionale e internazionale, è la presenza a Sant’Angelo in Vado di 2 personaggi di spicco di questo mondo: Giovanni Copioli, presidente della Federazione Motociclistica Italiana (FMI) e Rocco Lopardo, presidente della sezione Mototurismo sempre della Federazione.

Un lato importante del Motoraduno è riservato, ovviamente, anche al tartufo e ai prodotti tipici, con pranzi e cene a base di prodotti del territorio.
A rendere il sabato vadese ancora più frizzante sarà il raduno delle Api in Via Baden Pawell e i tanti appuntamenti musicali.
Nell’area allestita ad hoc in Piazza Umberto I con la cucina di Officine Fanesi, a fianco del Giardino degli Amori Segreti, ben tre saranno gli show cooking del weekend. A partire sarà la scuola alberghiera di Piobbico che alle 17 di sabato presenta ‘A scuola di enogastronomia’. Domenica invece sarà la volta degli chef Elia e Cristian del Tartufeltro (ore 11) mentre alle 17 toccherà a Roberto Poggiaspalla del Ristorante Taddeo e Federico (ore 17).
L’evento clou della domenica sarà l’arrivo a Sant’Angelo in Vado di Valerio Braschi, vincitore dell’ultima edizione di Masterchef che alle 13 al bocciodromo comunale preparerà un pranzo completo al tartufo il cui ricavato andrà in beneficenza.
Da sabato mattina alle 10 a tornare protagonista saranno i commercianti e il tartufo che attendono tutti i visitatori in stupende case in legno realizzate dalla ditta Woodenhouses.

 

News Correlate